CAMPIONATO ITALIANO MICROCLASS 2022

il

Venezia…. e già diciamo molto.

Barche a vela… e già si dice tanto.

Microclass… e già si dice tutto!!

Adesso provate ad unire questi tre fattori sommandoli alla presenza di campioni nazionali ed internazionali ed avrete la ricetta per un autentico successo. Si, perchè è di questo che stiamo parlando: tre giorni di regate con le piccole ma agili imbarcazioni a vela di 18 piedi della classe Micro nella fantastica cornice veneziana… anzi, addirittura davanti alla piazza più bella del mondo, Piazza San Marco!!!Si è concluso ieri il campionato italiano Micro Class valevole anche come tappa dell’Euromicro che ha visto 18 imbarcazioni sfidarsi – in acque libere – al largo del Lido di Venezia e – in acque interne – all’interno del Bacino di San Marco. Le categorie Proto, Cruiser e le tanto amate Vecchie Glorie hanno stupito gli spettatori per la loro velocità e le loro manovre ed ammaliato per i colori sgargianti degli spinnaker, tanto che anche il vento e il sole hanno deciso di assistere all’evento distraendosi solo per pochi istanti.Ma passiamo adesso alle classifiche:La tappa Euromicro vede POL123 di Manczak – Grozka – Jedrychowicz imporsi davanti a ITA125 di Carloia – Garzi – Coppetti seguita da ITA 71 di Fantin – Scalabrin – Stella.Il campionato italiano se lo aggiudica – riconfermandosi – ITA125 di Carloia – Garzi – Coppetti (lago Trasimeno) davanti a ITA71 di Fantin – Scalabrin – Stella (Venezia) cui segue ITA3 di Fabbro – Besozzi – Vanelli (Lago Maggiore).Le Vecchie Glorie vedono invece la riconferma di ITA109 di Tronchin – Pitari – Furlan davanti a ITA313 con Annoè – Di Lenna – Della Pietà e l’outsider ITA82512 di Casella – Trabacchin – Tonon.Nella classifica Cruiser, primo posto per ITA80 di Conciarelli – Barbieri – Zucchini (equipaggio più giovane), seguiti da ITA100 con Pra – Ballerini – Zafalon e ITA88 di D’Alba – Mauro – Zennaro.Speciali onorificenze sono poi andate a:- ITA99 di Tuchtan – Mesini – Simonelli per aver risolto ogni giorno e con caparbietà importanti problemi strutturali della propria imbarcazione evitandone financo l’affondamento, – Goddridge Martin per la costanza di partecipare ogni anno con una barca differente,- ITA58 di Volpato – Manfrinato – Montato per essere l’unico equipaggio femminile oltre ad avere tutti i cognomi che finiscono in -ato.Resta da dire che tutto questo si è potuto realizzare solo grazie all’indispensabile supporto del Salone Nautico Venezia, ai circoli organizzatori Circolo della Vela Mestre, Diporto Velico Veneziano e Società Canottieri Mestre, alla logistica per trasporti e traini di Laguna Trasporti e Manutenzioni di Tosi Pietro e Marive oltre che agli sponsor Mare di Carta e Drusian.Il nostro ringraziamento va anche a Gwidon Libera e Kacper Libera per aver immortalato con la consueta maestria questi momenti e per consentirci di riviverli in futuro attraverso le loro immagini, ed a Manfred Bauendahl e a Wilma Wilms de Negreiros, autentico cuore pulsante di Microclass.A tutti i partecipanti e supporters il nostro più sentito grazie ed arrivederci a luglio presso il Club Velico Castiglionese (Lago Trasimeno) per il Campionato del Mondo e all’anno prossimo per un altro Campionato Italiano, speriamo ancora più spettacolare per partecipazione e livello della competizione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...